Giappone (parte 2): Tokyo

Albergo: hotel Gracery Shinjuku, tramite expedia, 9 notti. Davvero consigliato sia per la zona, sia per la colazione sia per la gentilezza dello staff.

Giorno 10: Shibuya e Shinjuku

Cominciamo la nostra seconda parte del viaggio raggiungendo con una passeggiata, il Meiji Jung, santuario shintoista all’interno del parco Yoyogi, nel quartiere di Shibuya, costruito in onore dell’imperatore Meiji e dell’imperatrice Shoken, sua sposa. Si trova immerso nel bosco e per raggiungere l’edificio principale, il Kaguraden, si attraversa l’imponente Torii in cipresso. L’atmosfera che si respira è di pace ed è davvero piacevole passare qualche ora in questi luoghi dove si respira spiritualità. Lasciamo questa oasi di pace per dirigerci nella decisamente caotica Takeshita Dori, in pieno quartiere Harajuku: un’esperienza da fare!!! Qui abbiamo il primo incontro con i cosplayer. Rimaniamo ancora stupiti dell’ordine in cui i giapponesi camminano… e cerchiamo di adeguarci! Attraversiamo tutta la via entrando ed uscendo dai vari negozietti, grazie al sonnellino pomeridiano della ninine. Proseguiamo poi attraverso un vialone alberato decisamente più elegante e meno affollato, Omotesando, dove facciamo un po’ di shopping e rimaniamo scioccati da Kiddyland, negozio di giocattoli spaziale! Alla fine raggiungiamo l’incrocio più trafficato al mondo in pieno centro a Shibuya. Fuori dalla stazione, in prossimità dell’incrocio si trova anche la statua di Hachicko! Passeggiamo nella zona e poi ci dirigiamo a Roppongi Hills alla ricerca di “The Ark”, la panchina progettata da Andrea Branzi, papà di La Pina. Facciamo un giro all’interno di questo quartiere/città del futuro per poi rientrare a cena nel nostro Hotel.

Giorno 11: Odaiba-TeamLab Planets Continua a leggere

Tokyo- Disneyland

Disneyland è sempre Disneyland… avevo già visto il parco ad Orlando e non vedevo l’ora di portarci la mia principessa! Il costo del biglietto è decisamente più contenuto (ingresso giornaliero adulti 7400 yen, quasi la metà): ci sono varie soluzioni sia per il costo (1-day, 2 day, adult-junior-senior) sia per l’acquisto (on line, nelle agenzie o direttamente al parco, come abbiamo fatto noi), per cui è importante dare un’occhiata al sito. Sul sito trovate anche una mappa del parco con le varie attrazioni suddivise per zona (il mio consiglio è di entrare con le idee chiare soprattutto se entrate al pomeriggio come abbiamo fatto  noi o vi interessa incontrare qualche personaggio!) e trovate anche l’elenco delle attrazioni con il fastpass. Il fastpass permette di saltare le file, è necessario recarsi all’attrazione di interesse, capire se vale la pena aspettare il tempo della fila segnalato all’ingresso o recarsi nelle zone apposite e scegliere gratuitamente il fastpass.

Eleonora ha 2 anni per cui le zone per lei sono Toontown e Fantasyland. Nella prima si trova un piccolo parco giochi, la casetta di Minnie e quella di Topolino, la barca di paperino e altre attività simili. Nella seconda siamo saliti sulla giostra dei cavalli, volato con Peter Pan fino all’Isola che non c’è e scappati dalla strega di Biancaneve! Una giostra che ci è piaciuta molto da viaggiatori quali siamo, è It’s a small world, adatto anche ai piccolissimi! Le sfilate come al solito sono bellissime, Eleonora è rimasta incantata!

Abbiamo cenato con un panino all’interno del parco, i prezzi sono più contenuti del fratello maggiore americano e si può tranquillamente mangiare o fare degli acquisti senza un mutuo ( e non per il cambio vantaggioso!).

“Surreale ma bello…” Fuerteventura

Appena rientrati dal nostro viaggio canarino, mi ritrovo a fare alcune considerazioni…

VENTO: C’è! Senza se e senza ma! E vedendo alcune persone con il piumino leggero mentre la maggior parte delle persone è a fare il bagno, ritengo essere una cosa molto invalidante se da fastidio. Io per prima lo avevo preso sottogamba ma fortunatamente non ha dato fastidio a nessuno dei tre.

CLIMA: un ragazzo ci ha detto: “è importante ricordarsi che Fuerte è l’isola dell’eterna primavera, non dell’eterna estate”. Le temperature possono essere anche alte ma tendenzialmente vanno dai 18 ai 27°C, l’acqua è più o meno fredda e una volta usciti si fanno i conti con il vento. Inoltre le nuvole arrivano e coprono totalmente il cielo improvvisamente e come sono arrivate se ne vanno, ma in quei 10 minuti la felpina puoi aver necessità di metterla!!

PAESAGGIO: “surreale ma bello” quest’isola è davvero surreale… il paesaggio è lunare ma davvero emozionante e non ti stanca mai. Ci sono poche cittadine e soprattutto al Nord offrono poca vita mondana.

Se questi tre aspetti non vi spaventano, Fuerte può fare al caso vostro!

Ryanair: parto o non parto?

Ryanair sta cancellando il 2% dei voli programmati per le prossime sei settimane. Venerdì dovrei partire per Valencia, breve panico di qualche ora, sui social c’è l’imbarazzo della scelta per trovare il modo migliore per spaventare la gente: cancellano il volo un’ora prima, non ti riproteggono su altri voli, nessun rimborso! Decido di darci un taglio ed affidarmi alla fonte ufficiale, il sito Ryanair dove c’è chiaramente scritto cosa fare in caso di cancellazione del volo da parte della compagnia e dove si sottolinea che la comunicazione viene data due giorni prima. Esiste inoltre la carta dei diritti del viaggiatore che deve essere impugnata da ognuno di noi quando ci ritroviamo in particolari situazioni. Scegliendo una compagnia low cost si sa che il trattamento ricevuto non sarà dei migliori ( alle volte non hai diritto neanche al saluto) ma il prezzo è troppo allettante per non fare “click”. L’ottimismo di mio marito aleggia nell’aria e anch’io mi sono convinta che venerdì sera avrò un bicchiere di sangria in mano ma la prossima volta ci penserò due volte prima di fare “click” magari verificando le ferie del personale Ryanair. Tanto poi farò “click” lo stesso…

Inseguendo… il mondo!

Dopo una lunga pausa in cui mi sono goduta i cambiamenti della mia vita, ho deciso di riprendere in mano questo blog da un nuovo punto di vista! E’ ovvio che il fulcro rimangono i viaggi con qualche attenzione verso quello che possono essere le attrattive per i più piccoli per poter permettere a noi adulti di trascorrere vacanze serene!!! Devo dire che ho avuto una grande spinta da un blog fantastico Bimbi&viaggi, per prenotare il primo volo con la mia principessa e affrontare tutte le paure che mi avrebbero fatto trascorrere le vacanze nel classico appartamento di mare! Eleonora fin da subito si è dimostrata tranquilla e con un forte spirito di adattamento per cui spero che l’Olanda sia solo il primo di molti altri viaggi, avventurosi o rilassanti lo decideremo strada facendo! In questa nuova “missione” avrò al mio fianco alcuni amici, giramondo come me con e senza figli, che spero mi aiuteranno ad espandere il mio orizzonte! Buona lettura

E-mail arrivata oggi, 17 settembre 2014….

“Gentile Marta Forgiarini,
il Portale dell’Automobilista ti ricorda che in data 26/07/2014 scadrà la validità della tua patente di guida UD——.
Per ulteriori informazioni in merito o per revocare l’iscrizione alla lista dei servizi di notifica, puoi fare riferimento a www.ilportaledellautomobilista.it.
Qualora i dati non fossero corretti, puoi contattare il call-center del Portale dell’Automobilista al numero verde 800.007777″

Schermata 09-2456918 alle 21.24.47 copia

Per fortuna la mia memoria è buona….